Dettaglio Notizia
30  agosto  2017
Approvato in via definitiva decreto attuativo legge delega REI

Da pochi giorni il REI, Reddito di inclusione sociale è diventato legge, pertanto, dal 1° gennaio 2018, entrerà in vigore una nuova misura universale contro la povertà atta a sostenere il reddito delle famiglie più povere e la loro inclusione sociale anche dal punto di vista lavorativo.

Il Ddl povertà 2017, ha consentito al Governo di istituire un nuovo assegno di povertà universale, equo e certo che andrà a sostituire il SIA, Sostegno per l’Inclusione Attiva attualmente in vigore tramite la Carta SIA, rendendone più ampi i requisiti per accedere al beneficio e aumentandone le risorse.

Gli importi varieranno comunque in funzione del numero dei componenti del nucleo familiare e del grado di povertà. 

  • Requisiti: Isee ISR: la famiglia per avere diritto alla carta Rei, deve essere in possesso di almeno 1 dei due seguenti requisiti:
    • soglia Isee fino a 6.000 euro
    • soglia ISR fino a 3.000 euro, per la parte patrimoniale.
  • Patrimonio immobiliare: la soglia è sotto 20mila euro al netto dell'abitazione principale
  • Patrimonio mobiliare: fino a 10mila euro.

Il REI non spetta a:

  • chi fruisce della NASpI o di altro trattamento per la disoccupazione;
  • chi nei 2 anni precedenti la domanda ha acquistato un'auto, moto o barche.

 


  Dettagli REI
Indietro  Torna alla pagina principale
Cerca nel sito

Cerca solo nel titolo
Cerca
Collegamenti
Informazioni
  • Fare Comunità
    Fare Comunità Strumento di collegamento con parrocchie e animatori Caritas
  • Pagina su "La Guida"
    Pagina su 'La Guida' Pagina mensile sul settimanale "La Guida"